Laguna di Thau

Dalla culla della nostra attività di allevatori di molluschi a Marseillan alle lagune lontane, passando per il nostro ufficio di progettazione R&D e tutte le nostre aree di accoglienza (oyster bar, ristorante, ostreoterapia).

I nostri siti sono altrettante sorprese ed esperienze che vi invitiamo a condividere e la cui storia inizia nella laguna di Thau.

Marseillan

MEDITHAU,
la culla della marea solare

È in questo sito, che unisce tradizione, invenzione e tecnologia, che sono nati i Tarbouriech Specials e il primo mollusco biologico certificato.

Sito principalmente dedicato alle ostriche, 4800 m2 di sale di trattamento e laboratori, 1750 m2 di bacini.

Frontignan

L’USINE
Centro di trattamento di Frontignan

Un sito ultramoderno dedicato alla lavorazione degli stampi, innovativo in termini di rispetto dell’ambiente e trattamento dei rifiuti.

Sito dedicato alla finitura stampi, 3.500 mq di sale trattamenti e laboratori, 1.750 mq di piscine.

Italia

Laguna di Scardovari

In Italia, nel Delta del Po, una laguna di incredibile ricchezza e accattivante bellezza.

Nel 2015 il Delta del Po è stato riconosciuto Riserva della Biosfera dall’UNESCO. Questa designazione è attribuita ad aree modello che conciliano lo sviluppo sostenibile e la conservazione della biodiversità.

Una cornice ideale per la valorizzazione dei nostri molluschi, allevati nel rispetto dell’ambiente, valore fondamentale della Maison Tarbouriech.

Spagna

Ostras del Sol :
Allevamento di ostriche del delta dell’Ebro
Tarbouriech Spagna.

L’incontro di due passioni per prolungare l’avventura su una nuova laguna incantata.
È sulla costa mediterranea, nella conca del Deta de l’Ebre che abbiamo trovato un’area adatta all’allevamento di ostriche, dove è già utilizzata la tecnica della chiarifica che abbiamo potuto implementare il nostro metodo di allevamento della marea solare

Giappone

Tarbouriech Giappone.

È nella laguna di Kumihama che abbiamo trovato acque di qualità eccezionale e persone motivate da questo progetto innovativo.

L’avventura è iniziata nel 2018, nelle acque di origine della crassostreas gigas, soprannominata l’ostrica giapponese, che ha iniziato a mettere in atto il nostro metodo di allevamento.

Tahiti

Ostréa Tahiti

all’inizio del 2020 prende forma il progetto per fare delle golose ostriche nella terra dell’ostrica perla. è stato nella baia di Faratea che abbiamo trovato una squadra disposta a testare l’impiego del nostro metodo di allevamento per combattere il male locale: la polydora.

 La nostra filiale polinesiana è nata dal nostro desiderio di avviare un allevamento di ostriche a bocca a Tahiti al fine di ridurre significativamente le importazioni di ostriche allevate nella Francia continentale o in Nuova Zelanda.

Dell’ostricoltura 2.0, lanciato in collaborazione con le autorità pubbliche, le parti interessate e gli scienziati locali, Ostréa Tahiti sta sperimentando sulle specie endemiche Saccostréa Cucullata ed Echinata per padroneggiare la riproduzione e l’allevamento su corda

Carrello
0
    0
    Mon Panier
    Mon Panier est vide
      Apply Coupon